Autolettura gas e luce: come leggere il contatore

Succede spesso che la bolletta ricevuta non sembri totalmente in linea con i consumi energetici effettuati. Per ovviare a tale eventualità tutti noi possiamo avvalerci del comodo e pratico strumento dell’autolettura. Nello specifico, l’autolettura del gas e della luce è il modo in cui i clienti possono rilevare in maniera autonoma i propri consumi e comunicarli al venditore entro la data di scadenza indicata in bolletta; si potrà così evitare di trovare tra le spese costi stimati, e cioè quelli che l’operatore attribuisce a partire dagli storici dei consumi.

Effettua l’autolettura con regolarità per evitare i conguagli semestrali o annuali, spesso molto salati. Il contatore

Eseguire questo procedimento è molto semplice sia che si tratti di un contatore tradizionale che di uno elettronico. Nel primo caso per comunicare la lettura sarà sufficiente leggere tutte le cifre presenti nella finestra trasparente del contatore del gas o dell'elettricità, tenendo in considerazione solamente quelle prima della virgola e tralasciando le altre in quanto si riferiscono a decimali di metri cubi e perciò non rilevanti ai fini dell’autolettura. Nel secondo caso è essenziale sapere se si ha un dispositivo a lettura multioraria o monoraria; questa informazione è specificata nei dettagli della bolletta. Per i contatori multiorari si dovrà prendere nota di tre numerazioni distinte, relative a tre periodi della giornata differenti, che andranno comunicate all’operatore; il monorario, invece, misura i consumi sull’intero arco della giornata e perciò la lettura da comunicare sarà una sola.

La comunicazione della lettura

Per comunicare il risultato è comunque in ogni caso necessario avere a portata di mano il numero utente oppure, in alternativa, il numero del proprio contratto. Ogni fornitore di gas o energia elettrica ha dei canali dedicati ai quali inviare il risultato della propria autolettura: in tutti i casi è presente un numero verde al quale fare riferimento ed un portale specifico in cui eseguire un login attraverso i propri dati. Possibilità alternative ci sono anche per i più “tecnologici” attraverso ad esempio sms o app da scaricare sul tablet o smartphone, a seconda del fornitore.

Quando effettui l’autolettura devi comunicare solo le cifre prima della virgola, poiché le altre si riferiscono a decimali non rilevanti.

Posted in Guide Gas Naturale, Guide Energia Elettrica, News e Info on Nov 05, 2017


Commenti al post

Loggati su gaseluce.it per commentare questo post

Cerca in gaseluce.it


Ultimi articoli inseriti su gaseluce.it

Risparmiare sulla bolletta con le lampade al led

Le lampade al LED hanno un ottima durata nel tempo e mantengono gran parte della loro luminosità anche dopo essere state utilizzate per più di 50mila ore...

Pubblicato il 14/06/18 in Guide Energia Elettrica, Consigli sul risparmio, News e Info

Cosa succede se non paghi la bolletta della luce?

A causa della crisi economica e dei vari aumenti spesso gli Italiani non riescono ad arrivare a fine mese e a sostenere i costi delle utenze. In queste situazioni l’utente incorrere nel concreto rischio del distacco dell’utenza...

Pubblicato il 24/05/18 in Guide Energia Elettrica, News e Info

Quando il Canone TV non è obbligatorio?

Il pagamento del canone TV è obbligatorio se disponi di un apparecchio televisivo in grado di ricevere, decodificare e visualizzare il segnale satellitare e/o digitale terrestre e, con una legge introdotta nel 2016, il pagamento avviene direttamente tramite la bolletta di energia elettrica...

Pubblicato il 18/05/18 in Consigli sul risparmio, News e Info

Categorie presenti su gaseluce.it